Blocco del nervo periferico (arto superiore)
PNB: blocco nervoso periferico
23 Agosto 2019
Puntura venosa IV
Vicepresidente: VeniPuncture
26 Agosto 2019
mostra tutto

BPB: blocco del plesso brachiale

Blocchi del plesso brachiale

BPB (Blocco del plesso brachiale) è una procedura eseguita da un anestesista allo scopo di fornire l'anestesia regionale nell'area mirata.

BPB sono comunemente ottenuti tramite un file interscalenico, sopraclavicolare, infraclavicolare, o approccio ascellare.

La macchina per ultrasuoni con trasduttore lineare (8-14 MHz), manicotto sterile e gel (o altro agente di accoppiamento acustico, ad esempio soluzione salina) sono necessari per BPB.

Gli scanner a ultrasuoni portatili la guida consente la visualizzazione della diffusione dell'anestetico locale e ulteriori iniezioni intorno al plesso brachiale se necessario per garantire un'adeguata diffusione dell'anestetico locale, migliorando il successo del blocco.

L'ecografia offre anche la possibilità di visualizzare la diffusione dell'anestetico locale e di iniettare più aliquote consente inoltre una riduzione del volume di anestetico locale necessario per completare il blocco.

Blocco del plesso brachiale interscalenico:

Con il paziente nella posizione corretta, la pelle viene disinfettata e il trasduttore viene posizionato sul piano trasversale per identificare l'arteria carotide. Una volta identificata l'arteria, il trasduttore viene spostato leggermente lateralmente lungo il collo. L'obiettivo è identificare i muscoli scaleni anteriore e medio e gli elementi del plesso brachiale che si trova tra di loro. Si consiglia di utilizzare il file color doppler per identificare le strutture vascolari ed evitarle.

L'ago viene quindi inserito in piano verso il plesso brachiale, tipicamente in direzione laterale-mediale, sebbene sia possibile utilizzare anche un orientamento dell'ago mediale-laterale se non c'è spazio per il primo. L'ago deve sempre essere puntato tra le radici anziché direttamente su di esse per ridurre al minimo il rischio di lesioni nervose accidentali. 

Fonte: Blocco del plesso brachiale interscalenico guidato da ultrasuoni

Sopraclaveare Blocco del plesso brachiale:

L'ecografia aiuta a localizzare e confermare l'arteria succlavia ipoecogena pulsatile che si trova sulla linea iperecogena della prima costola o pleura. E per differenziare l'arteria carotide dalla succlavia.


La vena succlavia si trova medialmente all'arteria. Il plesso brachiale si trova lateralmente all'arteria succlavia e superiore alla prima costola. La prima costola appare iperecogena con un'ombra sottostante. Individua la linea iperecogena della pleura e confrontala con la prima costola iperecogena. 

Dopo l'iniezione, anestetizzare la pelle, inserire l'ago conico corto lungo l'asse longitudinale della sonda ecografica. Mantenendo l'ago parallelo a questo asse, l'operatore assicura sempre la visualizzazione della punta dell'ago. Inserire l'ago lateralmente alla sonda puntando medialmente. Dirigere l'ago verso la prima costola invece che verso la pleura può ridurre il rischio di perforare accidentalmente la pleura.

Alcuni professionisti preferiscono quindi un approccio mediale a uno laterale. Questo è teoricamente più sicuro poiché il movimento dell'ago è lontano dal polmone. Tuttavia, questo approccio richiede una manipolazione esperta dell'ago, poiché l'arteria si trova nel percorso tra il punto di inserimento dell'ago e la tasca d'angolo. In entrambe le tecniche, la punta dell'ago deve essere sempre visualizzata. Non far avanzare mai l'ago in profondità nella linea iperecogena della costola / pleura. 

Fonte: Blocco del plesso brachiale sopraclavicolare guidato da ultrasuoni.

Il blocco del plesso brachiale viene tipicamente eseguito da un anestesista.

[feedback_di_lancio]

Dichiarazione di non responsabilità: sebbene le informazioni che forniamo siano utilizzate da diversi medici e personale medico per eseguire le loro procedure e applicazioni cliniche, le informazioni contenute in questo articolo sono solo per considerazione. SIFSOF non è responsabile né per l'uso improprio del dispositivo né per la generalizzabilità errata o casuale del dispositivo in tutte le applicazioni o procedure cliniche menzionate nei nostri articoli. Gli utenti devono avere la formazione e le competenze adeguate per eseguire la procedura con ogni dispositivo scanner a ultrasuoni.

I prodotti menzionati in questo articolo sono in vendita solo a personale medico (medici, infermieri, professionisti certificati, ecc.) O ad utenti privati ​​assistiti da o sotto la supervisione di un professionista medico.  

Commenti

  1. Caterina Macklin dice:

    Proprio qui è il sito web giusto per chiunque desideri scoprire questo argomento.
    Sicuramente dai una nuova svolta a un argomento di cui si scrive da secoli.
    Roba eccellente, semplicemente fantastica!

  2. Debbra Ashby dice:

    Wow, incredibile layout del blog! Da quanto tempo scrivi
    per? rendi facile il blogging. L'aspetto generale del tuo sito web è fantastico, figuriamoci il contenuto!

  3. Piace!! Ottimo articolo post. Grazie davvero! Veramente cool.

  4. Ehilà! Avrei giurato di essere già stato su questo blog, ma dopo aver sfogliato alcuni post mi sono reso conto che è nuovo
    per me. Ad ogni modo, sono decisamente contento di averlo trovato e sarò in grado di contrassegnare e controllare frequentemente!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0