Fecondazione in vitro
Check-up IVF assistito da Vein Finder
1 Marzo 2022
terapia laser per il cancro della trachea
Laserterapia per il cancro alla trachea
1 Marzo 2022
mostra tutto

Applicazione di terapia laser endoscopica in gastroenterologia

Laserterapia endoscopica

La terapia laser endoscopica è diventata uno strumento importante e ampiamente utilizzato in gastroenterologia. È diventato importante per la terapia palliativa ambulatoriale per l'ablazione di neoplasie gastrointestinali ostruttive.

 La chirurgia endoscopica laser in particolare è un tipo di chirurgia ciclodistruttiva che distrugge parte del corpo ciliare, la parte dell'occhio che produce liquido intraoculare. Questo aiuta ad abbassare la pressione oculare.

Questo tipo di chirurgia richiede un dispositivo che consenta al chirurgo di vedere all'interno del colon ed eseguire procedure senza eseguire incisioni importanti, consentendo tempi di recupero più facili e meno dolore e disagio.

Per raggiungere questo obiettivo, numerosi dispositivi laser vengono regolarmente prodotti e utilizzati frequentemente da chirurghi e gastroenterologi. Tuttavia, non tutti si sono rivelati sufficientemente efficienti in base alle esigenze.

Il termoprotettore Sistema laser per chirurgia portatile FDA SIFLASER-1.2A sembra essere uno dei dispositivi laser più professionali che sono stati usati frequentemente dagli specialisti di questa malattia.

Le componenti tissutali emoglobina e melanina interagiscono maggiormente con la luce laser blu anche a potenza ridotta. Di conseguenza, ciò consente a SIFLASER-1.2A di eseguire un taglio del colon migliore e più morbido a 810 nm.

In questo modo, il dispositivo può essere il più appropriato per tutte le applicazioni e rimozioni mediche grazie alle sue prestazioni di taglio migliorate.

Ciò che rende anche il SIFLASER-1.2A altamente raccomandato dai chirurghi è che mostra un allineamento accurato e un'osservazione esatta durante il trattamento. Tutto grazie al suo raggio di mira verde.

Una volta terminato, il dispositivo è supportato da un laser guida in fibra. Non solo è compatibile con vari usi endoscopici, ma è anche sterilizzabile.

Questo, a sua volta, previene ogni possibile infezione crociata garantendo al contempo un'area operatoria pulita e senza sangue con ridotti danni termici.

Il SIFLASER-1.2A garantisce una maggiore efficacia di taglio, molto superiore a quella ottenuta con i laser a infrarossi. Si raccomanda sempre la resezione chirurgica di tumori potenzialmente curabili.

Per riassumere, le tecniche di fluorescenza laser possono portare a un rilevamento più precoce, una localizzazione più precisa e persino un'ablazione curativa di neoplasie gastrointestinali.

RiferimentoLaserterapia endoscopica in gastroenterologia.

Dichiarazione di non responsabilità: sebbene le informazioni che forniamo siano utilizzate da diversi medici e personale medico per eseguire le loro procedure e applicazioni cliniche, le informazioni contenute in questo articolo sono solo a scopo informativo. SIFSOF non è responsabile né per l'uso improprio del dispositivo né per la generalizzabilità errata o casuale del dispositivo in tutte le applicazioni o procedure cliniche menzionate nei nostri articoli. Gli utenti devono avere la formazione e le competenze adeguate per eseguire la procedura con ciascun sistema laser.

I prodotti menzionati in questo articolo sono in vendita solo a personale medico (medici, infermieri, professionisti certificati, ecc.) O ad utenti privati ​​assistiti da o sotto la supervisione di un professionista medico.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0