L'uso dei robot nell'istruzione
Febbraio 15, 2021
Robot rasaerba
I vantaggi di un robot tosaerba
Febbraio 19, 2021
mostra tutto

Riabilitazione basata sul gioco

riabilitazione basata sul gioco

Una formazione riabilitativa motivante basata sul gioco ha il potenziale per migliorare la terapia per le persone con disabilità neurologiche. Negli ultimi anni i videogiochi sono diventati strumenti estremamente utili nel campo della riabilitazione.

La riabilitazione basata sul gioco mira a stimolare la mobilità del corpo attraverso un'esperienza immersiva che pone l'utente in un ambiente virtuale interattivo. Ciò avverrà integrando un'interfaccia di gioco interattiva con un dispositivo di guanti robotici. Durante il gioco, l'interfaccia utente interattiva fornisce utili informazioni di feedback in tempo reale come il tempo necessario per afferrare un oggetto virtuale dinamico desiderato e il punteggio assegnato e quindi la capacità del sistema proposto di fornire un azione compensativa riguardo al comportamento dinamico del target virtuale.

L'obiettivo principale dell'ambiente virtuale sviluppato è creare influenze positive sul processo di riabilitazione. Le informazioni sul movimento del paziente ei segnali ottenuti dal dispositivo robotico con guanti vengono utilizzati insieme per monitorare i progressi della riabilitazione. Il sviluppato guanto robotico è un dispositivo a basso costo adatto per afferrare compiti che può essere utilizzato anche per pazienti con ictus domestici. Il guanto riabilitativo robotico non è solo un sistema meccanico in grado di svolgere l'atto riabilitativo ma presenta anche un'efficace soluzione software di tracciabilità e rintracciabilità.

Ad esempio i guanti di riabilitazione robotica: SIFREHAB-1.2 può rilevare l'intenzione di aprire o chiudere la mano che a sua volta attiverà la struttura meccanica per eseguire il compito desiderato. I parametri ei risultati degli esercizi dei pazienti vengono memorizzati e analizzati quando necessario per valutare i progressi dei pazienti. Il sistema sviluppato è testato sperimentalmente ed è in grado di ripristinare le funzioni dell'arto superiore e principalmente di dare ai pazienti maggiore motivazione a sottoporsi agli esercizi riabilitativi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0