Ridurre le tossicità della radioterapia a seguito di una diagnosi di cancro pelvico
Ridurre le tossicità della radioterapia a seguito di una diagnosi di cancro pelvico
Gennaio 12, 2022
Iniezioni di sindrome intra-articolare e trocanterica dell'anca
Iniezioni di sindrome intra-articolare e trocanterica dell'anca
Gennaio 18, 2022
mostra tutto

Ultrasuoni ad alta frequenza in dermatologia clinica

Ultrasuoni ad alta frequenza in dermatologia clinica

Oggi, gli ultrasuoni ad alta frequenza (HFUS), (10 MHz e oltre), forniscono immagini ad alta risoluzione della pelle dallo strato corneo alla fascia profonda. È uno strumento di screening non invasivo e di facile interpretazione che consente ai medici di valutare le condizioni della pelle in tempo reale, migliorando le capacità diagnostiche, gestionali e chirurgiche. La dermatologia è una rara specialità della medicina in cui l'organo di interesse può essere prontamente esaminato e sottoposto a biopsia. Di conseguenza, l'istologia è diventata il gold standard per molte diagnosi dermatologiche. Ha anche permesso per la correlazione clinicopatologica per guidare la terapia e migliorare la prognosi. Negli ultimi decenni, una serie di modalità di imaging sono stati introdotti per migliorare l'esame clinico ed eliminare la necessità dell'istologia. Un esempio è la fotografia digitale del corpo totale (TBDP), la dermoscopia, la microscopia confocale a riflettanza (RCM), la tomografia a coerenza ottica (OCT) e gli ultrasuoni.

Con l'avanzare della tecnologia a ultrasuoni, anche la sua utilità. Rispetto al solo esame clinico, l'ecografia ha migliorato l'accuratezza della diagnosi di riferimento. L'uso degli ultrasuoni in dermatologia è in continua evoluzione e sempre più studiato.

Data la diversa gamma di frequenze della sonda e la variazione dello spessore dermico nelle diverse regioni del corpo, dovrebbero essere considerate frequenze specifiche per una visualizzazione ottimale delle lesioni in varie sedi anatomiche.

Il recente progresso nel punto di cura L'ecografia ad alta frequenza ha aperto una nuova sede per la diagnosi di malattie della pelle come come malattie infiammatorie cutanee come disturbi sclerosanti, psoriasi, idrodenite suppurativa, lesioni vascolari e applicazioni cosmetiche. Marcatori standardizzati come aumentato e diminuito sono state stabilite l'ecogenicità e le differenze anatomiche specifiche per ogni disturbo della pelle. 

Color doppler, l'ennesima modalità di imaging ad ultrasuoni ha mostrato risultati promettenti per alcune condizioni della pelle. Alegre-Sanchez et al. hanno scoperto che i nevi ragno hanno dimostrato un flusso pulsatile alla dermoscopia e agli ultrasuoni. Questa scoperta è stata successivamente supportata dalla presenza di una forma d'onda di tipo arterioso ad alto flusso come si vede all'ecografia Doppler, suggerendo che i nevi ragno sono più simili alle malformazioni artero-venose o alle lesioni vascolari ad alto flusso.

In poche parole, mentre gli ultrasuoni sono stati utilizzati in dermatologia per più di 40 anni, il loro utilizzo è in continua evoluzione man mano che la tecnologia avanza. , il gruppo DERMUS suggerisce di utilizzare gli ultrasuoni almeno 300 volte all'anno per raggiungere la competenza minima. Allo stesso modo, è fortemente consigliato il dermatologo funge da ecografista per gli anni di formazione in patologie dermatologiche e la capacità di correlare l'istologia con la presentazione clinica delle lesioni cutanee. Man mano che i progressi della frequenza nell'ecografia continuano, le ampie applicazioni di questa modalità di imaging continueranno a crescere. L'ecografia è uno strumento veloce, sicuro e prontamente disponibile che può aiutare nella diagnosi, nel monitoraggio e nel trattamento delle condizioni dermatologiche fornendo misure di valutazione più obiettive. 

Quando si tratta di dermatologia clinica, ecografia ad alta frequenza e chirurgia plastica, consigliamo vivamente il Color Doppler Mini Linear WiFi Ultrasound Scanner SIFULTRAS-3.51 (10 MHz / 12 MHz / 14 MHz). I test hanno dimostrato che l'impatto di trattamenti come il ringiovanimento cutaneo laser può essere rilevato prima con gli ultrasuoni e la tecnologia può convalidare nuovi dispositivi e trattamenti. Il SIFULTRAS-3.51 consente a medici e pazienti di vedere l'impatto dei trattamenti spesso prima che i segni visivi siano evidenti. Inoltre, questo scanner wireless può essere un potente strumento di marketing per qualsiasi centro estetico, poiché è in grado di mostrare l'impatto dei trattamenti in un modo nuovo e di conservare i record per le visite future. Poiché è facile da usare, è adatto anche per uso personale. È molto utile negli interventi di chirurgia plastica in quanto fornisce un posizionamento più accurato dell'ago per procedure professionali grazie all'accessorio guida dell'ago. 

Le procedure diagnostiche e di imaging coperte sono eseguite da un dermatologo qualificato che è formato nelle modalità di imaging a ultrasuoni*

Riferimento: Ultrasuoni ad alta frequenza in dermatologia clinica: una rassegna
Valutazione di uno scanner dermico ad ultrasuoni per la misurazione dello spessore della pelle

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0