Trattamento laser guidato per la malattia di Morgellons
Trattamento laser guidato per la malattia di Morgellons
17 Marzo 2022
Laserterapia per la malattia della scaglia
Laserterapia per la malattia della scaglia
17 Marzo 2022
mostra tutto

Laserterapia per Protoporfiria Eritropoietica

Laserterapia per Protoporfiria Eritropoietica

La protoporfiria eritropoietica (comunemente chiamata EPP) è una forma di porfiria, che varia in gravità e può essere molto dolorosa.

Si stima che la causa sia una carenza dell'enzima ferrochelatasi, che porta a livelli anormalmente elevati di protoporfirina nei globuli rossi (eritrociti), nel plasma, nella pelle e nel fegato.

L'EPP provoca dolore cutaneo all'esposizione alla luce solare, il più delle volte sulla parte superiore delle mani e dei piedi, sul viso e sulle orecchie. Il dolore può essere grave e durare giorni dopo l'esposizione al sole. Potrebbe non esserci nulla da vedere in quel momento. L'esposizione prolungata può causare arrossamento e gonfiore e, insolitamente, formazione di vesciche e croste.

Il trattamento tradizionale di base comprende evitare l'esposizione al sole e ai raggi UV, integratori di vitamina D, creme per l'abbronzatura e l'uso di indumenti protettivi. Tuttavia, per quei casi avanzati, l'interferenza medica potrebbe essere preferibile soprattutto se il tipo di trattamento seguito è la terapia laser-guidata.

I trattamenti laser non sono stati un problema nelle persone con EPP. Ma il medico dovrebbe essere informato della diagnosi e quella potenza laser che supera i 650 nanometri potrebbe essere dannosa. Pertanto, dovrebbe essere impiegata una terapia di basso livello.

Rispetto agli strumenti chirurgici che utilizzano lunghezze d'onda infrarosse, il sistema laser per chirurgia portatile SIFLASER-1.21G utilizza una luce ultra blu, che garantisce prestazioni di alto livello grazie alla riduzione al minimo dei danni da calore e alla sua interazione unica con l'emoglobina.

Ciò che rende speciale anche questo dispositivo è che la totale mancanza di assorbimento d'acqua aiuta a prevenire drasticamente il riscaldamento dei tessuti circostanti.

A causa della rapida emostasi fornita dal sistema laser a diodi Portable Surgery 532 nm da 3 Watt SIFLASER-1.21G, la regione operativa ha una visibilità ottimale.

Inoltre, l'uso di specifiche fibre sterilizzabili nella chirurgia del contatto ha lo scopo di ridurre al minimo le infezioni crociate garantendo al contempo una regione operativa pulita e senza sangue.

L'EPP è la porfiria più comune nei bambini. Colpisce in egual numero maschi e femmine. Si stima che il disturbo si manifesti in circa 1 persona su circa 74,300. le porfirie acute possono essere pericolose per la vita se un attacco non viene trattato tempestivamente. Si stima che la terapia laser di basso livello sia tra i tipi di trattamento più adatti per problemi della pelle così delicati. Il sistema laser per chirurgia portatile SIFLASER-1.21G di SIFSOF fornisce l'esatta terapia di basso livello necessaria con un trattamento indolore e possibilità di recupero rapido.  

Riferimento: Morgelloni

Dichiarazione di non responsabilità: sebbene le informazioni che forniamo siano utilizzate da diversi medici e personale medico per eseguire le loro procedure e applicazioni cliniche, le informazioni contenute in questo articolo sono solo a scopo informativo. SIFSOF non è responsabile né per l'uso improprio del dispositivo né per la generalizzabilità errata o casuale del dispositivo in tutte le applicazioni o procedure cliniche menzionate nei nostri articoli. Gli utenti devono avere la formazione e le competenze adeguate per eseguire la procedura con ciascun sistema Laser.

I prodotti menzionati in questo articolo sono in vendita solo a personale medico (medici, infermieri, professionisti certificati, ecc.) O ad utenti privati ​​assistiti da o sotto la supervisione di un professionista medico.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0