Riabilitazione di pazienti con ictus con mani plegiche
Riabilitazione di pazienti con ictus con mani plegiche
Gennaio 12, 2022
Ultrasuoni ad alta frequenza in dermatologia clinica
Ultrasuoni ad alta frequenza in dermatologia clinica
Gennaio 17, 2022
mostra tutto

Ridurre le tossicità della radioterapia a seguito di una diagnosi di cancro pelvico

Ridurre le tossicità della radioterapia a seguito di una diagnosi di cancro pelvico

Tutte le donne sono a rischio di cancro pelvico. L'infezione di lunga durata con alcuni tipi di papillomavirus umano (HPV) è la principale causa di cancro cervicale. L'HPV è un virus comune che viene trasmesso da una persona all'altra durante il sesso.

Conoscere questo specifico tipo di cancro e cosa dovrebbe essere fatto per prevenirlo o trovarlo precocemente è fondamentale.

Sottoporsi a radioterapia è uno dei primi passi che le donne attraversano durante gli esami del cancro pelvico. La radioterapia pelvica cura il cancro utilizzando raggi ad alta energia per distruggere le cellule tumorali.

La radioterapia pelvica, d'altra parte, è una terapia a doppio taglio. Potrebbe anche causare cambiamenti alle abitudini intestinali, infiammazione della vescica che causa dolore alla pancia (addome), rapporti sessuali dolorosi e la sensazione di dover urinare di più, aggiunta a sottili crepe nelle ossa pelviche.

Per ridurre queste difficili tossicità dopo la radioterapia pelvica, i pazienti dovrebbero prestare molta attenzione a quale dispositivo radiologico utilizzare inizialmente in modo da evitare effetti collaterali indesiderati.

Le tecniche e i dispositivi di radioterapia pelvica si sono evoluti negli ultimi decenni. Lo scanner ecografico wireless a doppia testina a colori convesso e transvaginale SIFULTRAS-5.43 si presenta come uno di questi dispositivi di alta qualità che lavorano per ridurre al minimo tutte le tossicità sopra menzionate.

Il prodotto è un tipo di ecografia pelvica utilizzata dai medici per esaminare gli organi riproduttivi femminili. Ciò include l'utero, le tube di Falloppio, le ovaie, la cervice e la vagina.

Il termoprotettore SIFULTRAS-5.43 fornisce un esame approfondito delle parti interne del corpo femminile grazie al lato convesso del Doppler. Ciò che lo rende anche un prodotto innovativo sono le immagini a colori non compensate che produce.

Queste immagini vengono trasferite tramite Wi-Fi sullo schermo del tuo telefono o tablet. È compatibile con iOS e Android. Ciò dovrebbe garantire un esame di scansione preciso e particolarmente rapido con un'esposizione minima alle radiazioni di scansione. In questo modo il SIFULTRAS-5.43 riesce a ridurre tutte le tossicità indesiderate a seguito della radioterapia pelvica.

Il cancro pelvico è uno dei tumori più diffusi tra le donne. Anche l'uso della radioterapia pelvica per esaminarlo sembra essere minaccioso. Tuttavia, l'utilizzo di dispositivi di scansione garantiti e ad alta velocità come lo scanner a ultrasuoni wireless a doppia testa a colori convesso e transvaginale SIFULTRAS-5.43 può effettivamente ridurre le difficili tossicità della radioterapia pelvica.

Riferimento: Strategie per ridurre al minimo gli effetti tardivi della radioterapia pelvica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0