Terapia domiciliare per pazienti con ictus
Terapia domiciliare per pazienti con ictus
Febbraio 8, 2021
Terapia dello specchio dell'intorpidimento post-ictus
Terapia dello specchio dell'intorpidimento post-ictus
Febbraio 12, 2021
mostra tutto

Riabilitazione assistita da robot

Riabilitazione assistita da robot

Negli ultimi dieci anni, la riabilitazione assistita da robot ha svolto un ruolo di primo piano nel miglioramento della funzione delle mani e delle dita per i sopravvissuti all'ictus. Le applicazioni della robotica si sono rapidamente estese dall'ambiente industriale all'assistenza umana nella riabilitazione e nel miglioramento funzionale. L'ingegneria riabilitativa ha migliorato la qualità della vita delle persone con disabilità, offrendo una formazione dedicata che offre prestazioni migliori rispetto ai metodi convenzionali.

La riabilitazione assistita da robot può essere utilizzata indipendentemente da pazienti con diversi livelli di disabilità. Ad esempio, i guanti di riabilitazione robotica: SIFREHAB-1.1 consente di raccogliere una misura quantificabile delle prestazioni soggettive, ripetendo i protocolli di trattamento senza la necessità di un coinvolgimento continuo dei terapisti risparmiando una notevole quantità di manodopera umana che può portare a costi elevati.

Infatti, i metodi riabilitativi tradizionali richiedono diverse sessioni di allenamento, inducendo terapie poco pratiche e insostenibili per molti pazienti. Le tecniche di terapia robotica garantiscono una riabilitazione sicura, intensiva e orientata al compito a costi relativamente contenuti. Ad esempio, i guanti robotici per la riabilitazione portatile: SIFREHAB-1.0 consente ai pazienti post-ictus di ricevere le cure da casa grazie alle sue dimensioni pratiche e leggere.

I guanti di riabilitazione robotica: SIFREHAB-1.1 può applicare forze con precisione, migliorando l'accuratezza e riducendo la varianza. Queste azioni sono potenzialmente efficaci per rafforzare i muscoli, ROMe coordinazione motoria. Robot avanzati forniscono anche un feedback tattile che può correggere i movimenti alterati. Inoltre, le terapie robotizzate possono essere facilmente quantificate e raccogliere una serie di parametri utili per monitorare lo stato del paziente (es. Spasticità o livello di controllo volontario)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0