Test del campione di sangue SIFVEIN
Test sierologico assistito da ricerca di vene per la diagnosi di COVID-19
11 Marzo 2020
Ecografia scrotale
Ultrasuoni scrotali
17 Marzo 2020
mostra tutto

Tessuti molli Corpi estranei Ultrasuoni

Tessuti molli Corpi estranei Ultrasuoni

Lesioni penetranti e sospetta ritenzione di corpi estranei sono un motivo comune per le visite al pronto soccorso. L'ecografia è una modalità utile nel rilevamento e nella localizzazione di corpi estranei radiotrasparenti nei tessuti molli che possono evitare diagnosi errate durante la valutazione di emergenza primaria.

L'ecografia (US) consente il rilevamento di una varietà di corpi estranei dei tessuti molli, comprese schegge di legno, vetro, metallo e plastica, insieme alla valutazione delle complicanze associate ai tessuti molli.

Quale ecografo viene utilizzato per rilevare corpi estranei nei tessuti molli?

Un'alta frequenza (7.5 MHz e superiore) SIFULTRAS-5.34 Il trasduttore lineare è ottimale per la valutazione US di corpi estranei dei tessuti molli. Il dispositivo offre una migliore risoluzione spaziale, ottenendo dettagli anatomici di piccole strutture con elevata precisione e può identificare corpi estranei (FB) di diametro inferiore a 1 mm.

Gli Stati Uniti hanno consentito la localizzazione di un corpo estraneo superficiale al tendine flessore profondo delle dita e la rimozione è stata facilmente eseguita in pronto soccorso.

In un altro paziente, gli Stati Uniti hanno consentito la localizzazione di un corpo estraneo superficiale al tendine flessore profondo delle dita, ma hanno anche dimostrato tenosinovite flessore, che ha richiesto incisione e drenaggio chirurgico. L'ecografia ha consentito la corretta identificazione di una rottura completa del tendine tibiale posteriore secondaria a lacerazione da parte di un corpo estraneo vetroso.

Inoltre, l'ecografia consente l'esame dei muscoli, dei tendini, dei legamenti e delle strutture neurovascolari circostanti e la valutazione delle lesioni associate. L'infezione dei tessuti molli è di gran lunga la complicanza più comune di un corpo estraneo penetrante, con una lesione ai nervi di un secondo distante.

Gli Stati Uniti hanno consentito l'identificazione di corpi estranei nei tessuti molli superficiali fino alla fascia plantare intatta e ai tendini plantari.

L'area di interesse viene scansionata sia in direzione longitudinale che trasversale, con attenzione alla rilevazione di un corpo estraneo e al suo ombreggiamento o riverbero acustico posteriore associato.

L'ecografia consente la determinazione della posizione precisa del corpo estraneo, nonché delle sue dimensioni, forma e orientamento e aiuta la marcatura della pelle per la rimozione. I tessuti molli circostanti vengono anche esaminati per la raccolta di liquidi, disturbi ai tendini e lesioni alle strutture neurovascolari.

Per una corretta tecnica, richiede un esame lento e meticoloso, soprattutto nei casi di piccoli FB di lunghezza inferiore a 1 cm, dove possono passare inosservati, anche in aree anatomiche come mani e piedi, dove esistono strutture ecogene come le ossa sesamoidi che possono provocare falsi positivi.

Un altro aspetto da considerare è che l'ecogenicità di un FB varia anche in base all'orientamento del FB asse lungo rispetto alla pelle. Quando l'FB è parallelo alla pelle la visualizzazione è massima. Inoltre è da notare che piccole strutture punteggiate possono corrispondere a ingombranti FB se il piano di taglio era portato dall'asse corto, come ad esempio nel caso delle spine.

S è una modalità di imaging economica, portatile e prontamente disponibile per i tessuti molli superficiali senza il rischio di radiazioni ionizzanti. Gli Stati Uniti sono emersi come lo studio di elezione per il rilevamento di corpi estranei radiotrasparenti.

Questa procedura viene solitamente eseguita da specialisti di emergenza or ortopedici.

Riferimenti: Corpi estranei dei tessuti molli: diagnosi e rimozione sotto guida ecografica, US di corpi estranei dei tessuti molli e complicanze associate con correlazione chirurgica.

[feedback_di_lancio]

Dichiarazione di non responsabilità: sebbene le informazioni che forniamo siano utilizzate da diversi medici e personale medico per eseguire le loro procedure e applicazioni cliniche, le informazioni contenute in questo articolo sono solo per considerazione. SIFSOF non è responsabile né per l'uso improprio del dispositivo né per la generalizzabilità errata o casuale del dispositivo in tutte le applicazioni o procedure cliniche menzionate nei nostri articoli. Gli utenti devono avere la formazione e le competenze adeguate per eseguire la procedura con ogni dispositivo scanner a ultrasuoni.

I prodotti menzionati in questo articolo sono in vendita solo a personale medico (medici, infermieri, professionisti certificati, ecc.) O ad utenti privati ​​assistiti da o sotto la supervisione di un professionista medico.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0