Monitoraggio remoto del paziente
Monitoraggio remoto del paziente
Luglio 2, 2020
La differenza tra Telehealth e Remote Patient Monitoring (RPM)
La differenza tra Telehealth e Remote Patient Monitoring (RPM)
Luglio 25, 2020
mostra tutto

L'uso di cercatori di vene nella somministrazione di chemioterapia e oncologia

L'uso di cercatori di vene nella somministrazione di chemioterapia e oncologia

L'oncologia è una branca della medicina specializzata nella diagnosi e nel trattamento del cancro. Comprende l'oncologia medica (l'uso di chemioterapia, terapia ormonale e altri farmaci per curare il cancro), la radioterapia oncologica (l'uso della radioterapia per trattare il cancro) e l'oncologia chirurgica (l'uso della chirurgia e di altre procedure per curare il cancro).

“Un catetere o una cannula endovenosa periferica corta (PIVC) viene spesso utilizzato per somministrare la chemioterapia nella pratica oncologica. Sebbene sicuri e facili da inserire, i PIVC falliscono, causando disagio personale per i pazienti e aumentando sostanzialmente i costi di trattamento. Poiché la procedura di cateterizzazione periferica è invasiva, è necessaria una maggiore coerenza nella scelta, nell'inserimento e nella gestione di PIVC brevi, in particolare in ambito oncologico dove vi è una tendenza crescente per i pazienti a ricevere molti cicli diversi di trattamento IV su un numero di anni, a volte con solo brevi remissioni. "

Poiché la procedura di cateterizzazione periferica è invasiva, è necessaria una maggiore coerenza nella scelta, nell'inserimento e nella gestione dei PIVC brevi. Ciò è particolarmente rilevante in oncologia, con la crescente tendenza per i pazienti a ricevere molti cicli diversi di trattamenti EV per un certo numero di anni, a volte con solo brevi remissioni.

Per questo motivo, l'uso di un file Vena Finder è altamente raccomandato per l'oncologia e la chemioterapia, soprattutto per i giovani, i pazienti con pelle pigmentata più scura o con vene che si muovono ...

Usando il SIFVEIN-5.2 può aiutare il personale dell'unità di oncologia a trovare la vena giusta durante il trattamento del paziente. Gli infermieri possono semplicemente tenere il dispositivo sopra la pelle e le vene sono facilmente identificabili sulla superficie della pelle. Facili da usare, questi cercatori di vene possono ridurre significativamente il disagio dei pazienti e risparmiare tempo prezioso sia per gli infermieri che per i pazienti.  

Riferimenti: Donazione speciale al George Eliot Hospital a sostegno dei pazienti oncologici , Miglioramento dei risultati dell'accesso vascolare periferico corto nella somministrazione di oncologia e chemioterapia, National Cancer Institute

Commenti

  1. Vorrei saperne di più? Mi piacerebbe saperne di più
    informazioni.

  2. Craig dice:

    Ho letto questo pezzo di scrittura completamente sull'argomento della somiglianza delle tecnologie più recenti e precedenti, è un articolo straordinario.

  3. linkjuice dice:

    Penso che l'amministratore di questo sito web stia davvero lavorando sodo a favore del suo sito, per il motivo che qui ogni materiale è informazione basata sulla qualità.

  4. Roberta dice:

    Sinceramente non importa se qualcuno non lo sa, tocca a lui
    altri visitatori che assisteranno, quindi ecco che succede.

  5. Ciao, hai fatto un lavoro fantastico. Cercherò sicuramente di scavare
    e lo consiglio personalmente ai miei amici. Sono sicuro che trarranno vantaggio da questo sito.

  6. Problemi notevoli qui. Sono molto felice di guardare il tuo articolo.
    Grazie mille e non vedo l'ora di toccarti. Mi mandi una mail per favore?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0