SIFSOF TELE SALUTE
Ipertensione arteriosa correlata all'obesità
15 Maggio 2021
Aneurisma alta pressione sanguigna monitoraggio telemedicina SIFSOF SIFTELEHEALTH pack
Aneurisma cerebrale causato da ipertensione sistemica
21 Maggio 2021
mostra tutto

Lipolisi laser

Lipolisi laser

La lipolisi laser è un tipo di interventi di chirurgia estetica. Utilizza l'energia laser per modificare la forma e l'aspetto del corpo. Sono disponibili altri metodi di lipolisi, come iniezioni o terapie con onde radio, ma la lipolisi laser è quella più comunemente utilizzata.

Di solito è pensato per i pazienti che vogliono ridurre un rigonfiamento adiposo localizzato dell'addome e dei fianchi. La tecnica di liposuzione laser utilizza i laser per rompere il grasso prima della sua rimozione dal corpo, riducendo la necessità di una forte aspirazione. È diventata una modalità comunemente adottata e accettata per la rimozione del tessuto adiposo indesiderato e si afferma che sia efficace quanto la liposuzione tradizionale senza degenza ospedaliera.

Con la lipolisi laser, è possibile ottenere l'elevazione termica di un dato volume a condizione che la profondità di penetrazione rimanga in questo intervallo nominale. SIFLASER-3.3 dispone di un ampio range di lunghezze d'onda che varia tra 810nm e 1470nm con modalità CW, singolo impulso e pulsato, in modo che il chirurgo possa scegliere un laser a seconda dell'applicazione e delle sue esigenze. 

Le lunghezze d'onda corte hanno una penetrazione più superficiale, mentre le lunghezze d'onda più lunghe hanno una penetrazione più profonda nel tessuto.

La lipolisi laser sta rapidamente guadagnando popolarità come metodo di riduzione del grasso. È stato dimostrato che la liquefazione dei grassi viene prodotta aumentando la temperatura di adipociti cellule e la diminuzione del volume di grasso dipende dall'energia totale cumulativa fornita nel luogo di trattamento.

Riferimenti: Studio comparativo delle lunghezze d'onda per la lipolisi laser,Lipolisi laser con un laser a diodi da 980 nm: esperienza con 400 casi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0