Fleboterapia ecoguidata (TRAP)
Fleboterapia ecoguidata (TRAP)
12 Marzo 2022
Trattamento laser per la malattia del tessuto connettivo
Trattamento laser per la malattia del tessuto connettivo
12 Marzo 2022
mostra tutto

Laserterapia per la malattia di Darier

Laserterapia per la malattia di Darier

La malattia di Darier è una malattia genetica autosomica dominante classificata come dermatosi acantolitica ereditaria. La malattia di Darier si presenta tipicamente con papule squamose con croste a distribuzione seborroica e nelle pieghe cutanee.

L'inizio dei cambiamenti della pelle è di solito nell'adolescenza. La malattia di Darier è ereditata con modalità autosomica dominante, il che significa che un singolo gene trasmesso da un genitore causa la condizione.

Le lesioni cutanee sono caratterizzate da papule persistenti, untuose e squamose. I siti interessati possono includere:

  • Aree seborroiche del viso (margini del cuoio capelluto, fronte, orecchie, intorno alle narici e ai lati del naso, sopracciglia e area della barba)
  • Cuoio capelluto e collo
  • Petto centrale e schiena
  • Pliche della pelle, come ascelle, inguine, sotto il seno e tra i glutei

Di solito, la malattia di Darier viene diagnosticata in base al suo aspetto e alla storia familiare, ma spesso viene scambiata per altri problemi della pelle.

Tuttavia, una volta diagnosticata, la malattia richiede un trattamento rapido. Il trattamento laser, infatti, sta acquisendo sempre più risalto tra i medici di questo tema.

Il laser a diodi Smart Medical da 26.2 Watt SIFLASER-3.2, in realtà, è stato recentemente consigliato come uno dei dispositivi più adatti che potrebbero sanare i segni di un tale problema.

Questo dispositivo ha 4 lunghezze d'onda: 635nm, 810nm, 980nm e 1064nm con potenza massima fino a 26.2Watt.

Di conseguenza, offrirà un'operazione estetica estremamente regolabile, facile e amichevole che si adatta perfettamente alla gravità del caso del paziente.

Inoltre, i medici possono facilmente tenere traccia dei tempi di trattamento, salvare protocolli e visualizzare i profili dei pazienti nel laser e persino aggiornare il software laser tramite Internet.

La malattia di Darier è inizialmente un problema dermatologico. Di conseguenza, la luce di questo laser verrà posizionata contro la pelle, in seguito i fotoni penetreranno per diversi centimetri e verranno assorbiti dai mitocondri, la parte di una cellula che produce energia. Questa energia alimenta molte risposte fisiologiche positive con conseguente ripristino della normale morfologia e funzione cellulare.

In questo modo, il SIFLASER-3.2 aumenta significativamente la formazione di nuovi capillari nel tessuto danneggiato che accelererà il processo di guarigione e di conseguenza ridurrà le tracce rosse di questa malattia.

Sulla base di tutte le caratteristiche sopra menzionate, il sistema laser a diodi SIFLASER-3.2 sembra essere il dispositivo più adatto per il trattamento del problema della pelle di Darier.

Riferimento: Malattia di Darier-White

Dichiarazione di non responsabilità: sebbene le informazioni che forniamo siano utilizzate da diversi medici e personale medico per eseguire le loro procedure e applicazioni cliniche, le informazioni contenute in questo articolo sono solo a scopo informativo. SIFSOF non è responsabile né per l'uso improprio del dispositivo né per la generalizzabilità errata o casuale del dispositivo in tutte le applicazioni o procedure cliniche menzionate nei nostri articoli. Gli utenti devono avere la formazione e le competenze adeguate per eseguire la procedura con ciascun sistema laser.

I prodotti menzionati in questo articolo sono in vendita solo a personale medico (medici, infermieri, professionisti certificati, ecc.) O ad utenti privati ​​assistiti da o sotto la supervisione di un professionista medico.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0