I vantaggi dell'utilizzo di un termometro corporeo Bluetooth in particolare durante COVID-19.
I vantaggi dell'utilizzo di un termometro digitale Bluetooth soprattutto durante COVID-19.
Luglio 30, 2020
muscolo-scheletrico-1
Ultrasuono muscoloscheletrico
30 Agosto 2020
mostra tutto

Internet delle cose e monitoraggio remoto dei pazienti

Monitoraggio del paziente IOT

L'Internet of Things (IoT) è un sistema di dispositivi, oggetti o persone interconnessi che consente il trasferimento di dati su una rete senza richiedere l'interazione da uomo a uomo o da uomo a computer.

L'utilizzo dell'Internet of Things (IoT) in ambito sanitario consente al paziente di visualizzare i propri dati, caricarli sul proprio cloud, conservare un record da recuperare per l'analisi da parte del personale medico quando necessario.

Dispositivi intelligenti come il termometro senza contatto Bluetooth: SIFTHERMO-2.22B, il display OLED del monitor dell'ossigeno SPO2/PR Bluetooth del pulsossimetro da dito SIFOXI-1.1B, il misuratore di pressione sanguigna da braccio senza tubo SIFBPM-3.5e il monitor del glucosio Bluetooth della FDA SIFGLUCO-3.5 consentono di monitorare l'utente dalla propria abitazione soprattutto per i pazienti più vulnerabili che non hanno bisogno di uscire di casa e recarsi in ospedale per visite di routine che possono essere effettuate a distanza.

O è la temperatura corporea, il livello di ossigeno nel sangue, la pressione corporea, o anche il livello di glucosio può ora essere misurato attraverso i nostri dispositivi intelligenti SIFTHERMO-2.22B, SIFOXI-1.1B, SIFBPM-3.5 e SIFGLUCO-3.5.

Tutti i dispositivi sopra menzionati possono essere collegati a un'app Android. Che genera dati e li rende raggiungibili dall'operatore sanitario. 

Il monitoraggio remoto del paziente favorisce principalmente il comfort del paziente, ma anche la sicurezza del paziente. Rimanere a casa durante una pandemia globale è altamente raccomandato soprattutto per i pazienti anziani e vulnerabili. 

Il fatto che gli operatori sanitari possano telemonitorare i pazienti cronici senza essere esposti al rischio di infezione con il nuovo COVID-19 è un enorme sollievo. 

In aggiunta a ciò, il monitoraggio remoto del paziente riduce i costi poiché ci sono meno spostamenti per i pazienti, funge da allarme tempestivo se c'è qualcosa di allarmante nei dati e quindi evita il ricovero di emergenza costoso, non necessario e drammatico in ospedale, ed è meno richiede tempo per gli operatori sanitari.

[feedback_di_lancio]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0