Chirurgia del seno maschile (ginecomastia) ecoguidata
Chirurgia del seno maschile (ginecomastia) ecoguidata
22 Agosto 2021
Clipping di aneurisma cerebrale
Riabilitazione dopo emorragia subaracnoidea aneurismatica (SAH)
22 Agosto 2021
mostra tutto

Barbotage guidato dagli USA per tendinite calcifica della cuffia dei rotatori

Localizzazione della tendinite calcifica della cuffia dei rotatori.

 Cuffia dei rotatori calcifica tendiniti è una condizione comune di eziologia sconosciuta. La malattia da deposito di cristalli di idrossiapatite (HADD) è la causa predominante di tendinite calcifica caratterizzata dalla deposizione di cristalli di idrossiapatite (HA) all'interno delle regioni intra-articolari e periarticolari dell'articolazione. In circa il 50% dei casi questa condizione è del tutto asintomatica mentre il 50% delle volte è causa di dolore e disagio. Gli ultrasuoni hanno dimostrato di essere molto sensibili nel rilevare questi depositi calcifici visti come focolai ecogeni solitamente accompagnati da ombre acustiche. 

La tendinite calcifica colpisce maggiormente le persone di età compresa tra 30 e 40 anni. Si stima che circa il 20% di tutti i disturbi della spalla sia correlato alla calcificazione della cuffia dei rotatori con le femmine più colpite rispetto ai maschi. Questi depositi di calcio coinvolgono più comunemente il tendine del sovraspinato e possono causare dolore da moderato a cronico e disabilità funzionale.

Esistono varie modalità utilizzate per trattare la tendinite della cuffia dei rotatori, tra cui chirurgia artroscopica, ecografia, onda d'urto litotripsia, e barbotaggio ecoguidato (noto anche come aspirazione percutanea di calcificazioni). 

La terapia con barbotage (spesso eseguita in combinazione con un'iniezione subacromiale della borsa) è una tecnica consolidata per il trattamento di tendine calcificainite.  lavaggio delle calcificazioni viene solitamente eseguita da un approccio anteriore. È stato descritto per la prima volta utilizzando macchine a raggi X per guidare un ago attraverso la pelle per rompere la calcificazione della cuffia dei rotatori. Grazie ai miglioramenti tecnologici, le moderne macchine ad ultrasuoni consentono a un operatore esperto di "vedere" prontamente la calcificazione e valutarla in 3 dimensioni.

Questa procedura consiste nel guidare un ago nella posizione della calcificazione attraverso una guida ecografica. La parte distale dell'ago di solito non è visibile all'interno del calcio denso a causa dell'ombra acustica posteriore generata dal calcio. Il delicato movimento dell'ago viene trasmesso al deposito calcifico e osservato dagli ultrasuoni. Inizialmente si tenta di aspirare il calcio. Se l'aspirazione non ha successo, la puntura della lesione può aiutare a incoraggiare la frammentazione e la dispersione del calcio. La soluzione salina può essere iniettata per aiutare a eliminare il calcio. L'aspirazione successiva può quindi essere eseguita tramite lo stesso ago o può essere inserito un secondo ago in modo che la soluzione salina venga iniettata tramite un ago e aspirata con l'altro. Il calcio estratto è identificato nella siringa come materiale granuloso bianco solido o fluido simile al latte. lavaggio di solito viene continuato fino a quando l'aspirato è privo di particelle calcifiche, ma non è essenziale rimuovere completamente il deposito di calcio. 

Per il trattamento efficiente della tendinite calcifica sono necessarie apparecchiature a ultrasuoni di buona qualità e una sonda lineare ad alta frequenza (12-15 MHz) (con una superficie piana) e la selezione della frequenza della sonda dipende dalla corporatura del paziente. Sulla base di questi parametri consigliamo il nostro ecografo mini lineare Wi-Fi color doppler SIFULTRAS-3.51. Utilizzando la più recente tecnologia di sonda a ultrasuoni, fornisce immagini ad alta risoluzione e digitale focalizzato ad alta intensità. Inoltre viene fornito con un supporto guida dell'ago per migliorare la manovrabilità dell'ago. Accoppiato con il software in grado di individuare rapidamente la profondità e il diametro della navigazione della puntura.

Questa procedura viene eseguita da un ortopedico idoneo.

Riferimento: Trattamento percutaneo guidato da immagini ecografiche della tendinite calcifica della cuffia dei rotatori: successo nell'esito a breve termine
Il barbotaggio consiste nella puntura della calcificazione per trapanare o aspirare il contenuto della lesione calcifica.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0