Trova PIV SIFVEIN
Posizionamento del catetere endovenoso periferico nei bambini
18 Marzo 2020
Robot di telepresenza
L'impiego di robot di telepresenza nei pronto soccorso
19 Marzo 2020
mostra tutto

Gengivectomia laser

Laser per gengivectomia

I laser stanno diventando apparecchiature standard nello studio dentistico e vengono utilizzati come strumento principale o coadiuvante in molti piani di trattamento, comprese le procedure di gengivectomia.

La gengivectomia, l'asportazione o la rimozione della gengiva, è clinicamente indicata per ridurre l'infezione e diminuire la profondità del solco gengivale nei pazienti che non sono soddisfatti delle loro corone cliniche "corte".

Quale lunghezza d'onda è più adatta per la gengivectomia laser?

Varie terapie richiedono lunghezze d'onda laser diverse a causa della natura di come reagisce il tessuto. Un'applicazione comune per i laser per tessuti molli, inclusi i modelli a diodi che operano a lunghezze d'onda comprese tra 810 e 980 nanometri (nm) SIFLASER-3.0 - la procedura di gengivectomia laser.

Laser non solo facilita il trattamento, ma ha anche il potenziale per migliorare la guarigione. I vantaggi rispetto alle metodologie convenzionali includono una migliore precisione e visualizzazione per gli operatori e un minore disagio per i pazienti. I laser stanno diventando una metodologia di trattamento aggiuntiva, nonché un'aggiunta autonoma all'armamentario dentale.

I vantaggi dell'applicazione laser sono che fornisce cicli chirurgici e post chirurgici relativamente senza sangue con gonfiore e cicatrici minimi. È stato dimostrato che i laser a diodi sono sicuri ed efficaci con un'eccellente risposta di guarigione dei tessuti.

Il laser offre capacità di taglio precise, eliminando la necessità di una lama chirurgica. Ulteriori vantaggi del laser includevano l'emostasi del tessuto che ha consentito un'eccellente visualizzazione clinica durante la procedura (incluso il contorno della nuova posizione del margine gengivale) e un miglior comfort del paziente. Alla fine, il paziente ha riferito di essere soddisfatto dei risultati complessivi iniziali.

L'uso del laser come opzione aggiuntiva o alternativa può facilitare il trattamento e ha il potenziale per migliorare la guarigione. I potenziali vantaggi rispetto alle metodologie convenzionali includono una migliore precisione e visualizzazione per gli operatori e un minore disagio per i pazienti.

Riferimento: Una procedura di gengivectomia utilizzando un laser a diodi.

[feedback_di_lancio]

Sebbene le informazioni che forniamo siano utilizzate da diversi medici e personale medico per eseguire le loro procedure e applicazioni cliniche, le informazioni contenute in questo articolo sono solo per considerazione. SIFSOF non è responsabile né per l'uso improprio del dispositivo né per la generalizzabilità errata o casuale del dispositivo in tutte le applicazioni o procedure cliniche menzionate nei nostri articoli. Gli utenti devono avere la formazione e le competenze adeguate per eseguire la procedura con ciascun dispositivo laser a diodi.  

È imperativo instillare norme di sicurezza laser all'interno della struttura. Si noti che è obbligatorio seguire ANSI (American National Standards Institute) e OSHA (US Occupational Safety and Health Administration).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0