Ultrasuoni di infertilità
Ultrasuoni di infertilità
1 settembre 2020
Frazione di eiezione
Misurazione della frazione di eiezione guidata da scanner a ultrasuoni.
15 settembre 2020
mostra tutto

Ecografia podologica

Ecografia podologica

Che si tratti di un trattamento medico o chirurgico, è preferibile l'uso di uno scanner a ultrasuoni nel dominio della podologia al fine di visualizzare e identificare meglio la patologia e quindi prendere decisioni accurate nella gestione del paziente.

 Perché l'uso di uno scanner a ultrasuoni è importante in uno studio di podologia?


In uno studio di podologia, avere una macchina ad ultrasuoni è considerato una vera risorsa per numerosi motivi. 


Per cominciare, uno scanner a ultrasuoni di fascia alta come il Scanner a ultrasuoni wireless a doppia testa a colori SIFULTRAS-5.42 FDA  ti fornirà una qualità dell'immagine che facilita la diagnosi della patologia. L'imaging ad alta risoluzione delle strutture del piede e della caviglia fornisce una quantità significativa di informazioni diagnostiche che coinvolgono tutte le strutture degli arti inferiori, inclusi muscoli, tendini, legamenti e ossa. 

Inoltre, una sonda ecografica podologica consente al medico di diagnosticare e trattare efficacemente i pazienti senza la necessità di un rinvio. Infatti, l'ecografia in studio fornisce l'imaging immediato e la possibilità di individuare patologie occulte durante un tipico incontro in ufficio senza la necessità di indirizzare i pazienti per una risonanza magnetica. Avere un ultrasuono ad alta frequenza come il SIFULTRAS-5.42 in uno studio di podologia andrà a beneficio sia del medico che del paziente, in termini di tempo e budget. 


Inoltre, l'ecografia diagnostica è una modalità point-of-care che fornisce immagini non invasive dei tessuti molli e della superficie corticale dell'osso come mezzo per rilevare qualsiasi patologia e trattarla immediatamente.


Quale sonda a ultrasuoni è la più adatta per uno studio di podologia?


Nella medicina podologica, la maggior parte delle strutture del piede e della caviglia sono considerate superficiali. Tuttavia, a volte è necessario andare oltre il muscolo per vedere la superficie corticale dell'osso. Ecco perché, il Scanner a ultrasuoni wireless a doppia testa a colori SIFULTRAS-5.42 FDA è il dispositivo più adatto per una pratica podologica, poiché combina sia una sonda lineare per l'imaging superficiale che una sonda convessa per l'imaging più approfondito. 
Diversi usi dello scanner a ultrasuoni in uno studio di podologia:
Le immagini fornite dall'ecografo possono essere descritte valutando il tessuto molle in termini di colore (principalmente tonalità di grigio):

  • Isoecogeno si riferisce alle immagini che visualizzano regioni che sono simili nella luminosità dei tessuti e appaiono omogenee nel contenuto.
  • Ipoecogeno le aree sono tessuti più scuri rispetto al tessuto circostante (p. es., fluido all'interno del tessuto). 
  • Iperecogena si riferisce ad aree bianche luminose all'interno dell'immagine che indicano un aumento del segnale (p. es., corpi estranei, ossa). 
  • Anecoico le strutture sono quelle che non generano echi e appaiono nere all'interno dell'ecografia (p. es., cisti, sangue, edema).

In effetti, le immagini o le strutture fornite all'interno dell'immagine ad ultrasuoni possono anche essere descritte come aventi modelli omogenei o eterogenei. 

Il termoprotettore SIFULTRAS-5.42 è eccellente per l'imaging dei muscoli. La sua capacità di valutare i tendini è di gran lunga superiore alla risonanza magnetica se eseguita da un professionista esperto. La capacità di seguire l'andamento del tendine non si limita a semplici tranci, ma fornisce una continua valutazione delle strutture in tempo reale.
Quando si valutano lesioni ai legamenti, l'ecografia ad alta risoluzione fornisce immagini migliori rispetto a quasi tutte le altre modalità di imaging.   

Il termoprotettore SIFULTRAAS-5.42 può anche essere utilizzato per visualizzare i vasi sanguigni. Grazie al suo color Doppler, può valutare il flusso sanguigno all'interno dei vasi o la sua mancanza. 

L'imaging ecografico dell'osso fornisce una vista del contorno esterno dell'osso. Si può valutare chiaramente la superficie corticale. Tuttavia gli ultrasuoni non possono penetrare nell'osso, proiettano quella che viene chiamata un'ombra acustica. Poiché le onde sonore sono bloccate, l'immagine apparirà nera sotto la superficie corticale.

[feedback_di_lancio]

Riferimenti:

Ecografia diagnostica nella moderna pratica podologica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0