Efficacia del rilevatore di vene per il posizionamento del catetere endovenoso periferico nei neonati pretermine
Efficacia del rilevatore di vene per il posizionamento del catetere endovenoso periferico nei neonati pretermine
2 aprile 2021
disinfezione
Disinfezione ultravioletta per impostazioni e strumenti ortodontici
9 aprile 2021
mostra tutto

Valutazione delle ghiandole salivari guidata da scanner a ultrasuoni

Ghiandole salivari

Le ghiandole salivari producono la saliva e la svuotano in bocca attraverso aperture chiamate dotti. La saliva aiuta con la deglutizione e la masticazione. Può anche aiutare a prevenire lo sviluppo di infezioni in bocca o in gola. 


Esistono tre paia di ghiandole salivari principali: 

  • ghiandole parotidi all'interno delle guance
  • ghiandole sottomandibolari al pavimento della bocca
  • ghiandole sublinguali sotto la lingua

Quando c'è un problema con le ghiandole salivari o i dotti, i pazienti possono avere sintomi come gonfiore, secchezza delle fauci, dolore, febbre e drenaggio in bocca dal sapore sgradevole.

I problemi più comuni nella ghiandola salivare si verificano quando i dotti si ostruiscono e la saliva non può drenare.

Quali sono i più comuni i problemi?

Molti problemi diversi possono interferire con la funzione delle ghiandole salivari o bloccare i dotti in modo che non possano drenare la saliva come:

* Sialolitiasi: è una condizione in cui si formano minuscoli calcoli salivari nelle ghiandole. Le pietre, chiamate sialoliti, sono di calcio.

* Scialoadenite: è un'infezione dolorosa. La causa è solitamente lo stafilococco, lo streptococco, l'Haemophilus influenzae o i batteri anaerobici. La condizione è comune nelle persone anziane che hanno i calcoli, ma i neonati possono sviluppare la scialoadenite durante le prime settimane di vita.

* Cisti può svilupparsi dopo lesioni, infezioni, calcoli o tumori. A volte i bambini nascono con cisti nella ghiandola parotide a causa di un problema con lo sviluppo precoce delle orecchie.

* Tumori: La maggior parte dei tumori salivari è benigna (non cancerosa), ma può anche essere cancerosa. La maggior parte dei tumori salivari cresce nella ghiandola parotide.

ecc ...

L'ecografia (US) è ​​utile per la diagnosi differenziale delle malattie delle ghiandole salivari. È un metodo prezioso e utile per la diagnosi delle malattie. Non solo consente la conferma o l'esclusione della presenza di una massa, ma in molti casi la natura della malattia sottostante può anche essere suggerita sulla base dei risultati degli Stati Uniti.

Quale ecografo è il migliore da utilizzare nelle valutazioni delle ghiandole salivari?

L'uso di uno scanner a ultrasuoni lineare ad alta frequenza è il migliore per l'esame delle ghiandole salivari. Per questo motivo, il nostro team di ricerca e sviluppo consiglia lo scanner a ultrasuoni lineare USB 6-15MHz SIFULTRAS-9.54 o il mini scanner a ultrasuoni WiFi lineare Color Doppler SIFULTRAS-3.51 ai nostri clienti Otorinolaringoiatri.

SIFULTRAS-9.54 è un trasduttore lineare con frequenza multipla da 6 a 15 MHz e modalità di scansione B, B + B, B + m con imaging ad alta risoluzione.

Con la sua testa sigillata e il suo connettore USB, un segnale a ultrasuoni stabile rende la trasmissione del segnale più veloce, una straordinaria qualità dell'immagine che ti guida a una decisione chiara, facile da trasportare ovunque tu vada. Inoltre, SIFULTRAS-9.54 ha una grande funzionalità che è la semplice stampa e condivisione di immagini in cui puoi stampare le immagini in pochi secondi e condividerle con i colleghi dal tuo ecografo portatile via e-mail o dalla rete. Oltre ai suoi cavi sostituibili che hanno una lunghezza variabile.

Inoltre, il Mini Linear WiFi Ultrasound Scanner 10-12-14 MHz, SIFULTRAS-3.51 è dotato di un supporto per la guida dell'ago. Quindi, può essere impostato direttamente sul telaio del perno di guida; questo potrebbe essere necessario per motivi di biopsia. 

Quest'ultimo consente al professionista di visualizzare l'ago in tempo reale mentre entra nel corpo e si sposta nella posizione desiderata.   

Per riassumere, un ecografo è davvero di grande aiuto durante l'esame delle ghiandole salivari e anche nella fase di follow-up. In cui rileva le masse e, soprattutto, è una tecnica sicura e accurata.

Riferimenti: ghiandole salivarimalattie e tumori delle ghiandole salivariProblemi alle ghiandole salivariStati Uniti delle principali ghiandole salivari: anatomia e relazioni spaziali, condizioni patologiche e insidie 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

ACCEDI / REGISTRATI
0